Perchè queste informazioni?

Ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito "Regolamento"), questa pagina descrive le modalità di trattamento dei dati personali degli utenti che consultano il sito tematico dell’Università di Verona (di seguito "Università") accessibile per via telematica al seguente indirizzo: https://cps.di.univr.it.

La "Summer School on Formal Methods for Cyber-Physical Systems" è una scuola di formazione sui fondamenti, le tecniche, e gli strumenti per l'analisi, la verifica, il controllo, la sintesi, l'implementazione e le applicazioni di sistemi fisici cibernitici (cyber-physical systems, CPS). È organizzata dal Prof. Tiziano Villa ed è ospitata all'interno del Dipartimento di Informatica dell'Università di Verona.

Il sito promuove le edizioni della scuola e consente l'iscrizione alle stesse.

Le presenti informazioni non riguardano altri siti, pagine o servizi online raggiungibili tramite link ipertestuali eventualmente pubblicati nel sito ma riferiti a risorse esterne al dominio dell’Università.

Ulteriori informazioni di carattere generale sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano i siti web dell’Ateneo sono reperibili sul sito istituzionale www.univr.it/privacy.

Titolare del Trattamento

Titolare del trattamento è l’Università degli Studi di Verona, con sede in Via dell’Artigliere n. 8, IT-37129, Verona (e-mail: privacy@ateneo.univr.it, PEC: ufficio.protocollo@pec.univr.it, tel. +39 045.8028777).

Responsabile della protezione dei dati

Il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) è raggiungibile ai seguenti recapiti: e-mail: DPO@ateneo.univr.it - tel.: 0312242323

Finalità e base giuridica del trattamento

I dati personali degli utenti del sito sono trattati al fine di gestire, controllare e garantire l’accesso al sito, la navigazione e la fruizione dei servizi online resi disponibili dall’Università attraverso il medesimo sito (ad esempio: l'iscrizione ad un edizione della scuola, la consultazione degli atti).

I dati potranno essere trattati anche per ottenere informazioni statistiche utili per migliorare il funzionamento del sito e l’esperienza di navigazione degli utenti, anche attraverso l’impiego di cookie analitici. Per informazioni di dettaglio sull’utilizzo di cookie nel sito web, è possibile consultare l’informativa sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano i siti web dell’Ateneo: www.univr.it/privacy.

La base giuridica del trattamento è costituita dall'esecuzione dei compiti di interesse pubblico dell’Università o comunque connessi all'esercizio di pubblici poteri; dall’adempimento di obblighi di legge e dall’esecuzione di misure precontrattuali o contrattuali.

Il conferimento dei dati per le finalità sopra indicate non è obbligatorio, ma l’eventuale rifiuto comporterà l'oggettiva impossibilità di usufruire di determinate funzionalità o servizi resi disponibili sul sito web.

Tipi di dati trattati

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet (quali, ad esempio: indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer e dei terminali utilizzati dagli utenti; indirizzi in notazione URI/URL (Uniform Resource Identifier/Locator) delle risorse richieste; orario della richiesta; metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server; dimensione del file ottenuto in risposta; codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente).

Il sito utilizza il servizio Google Fonts di Google Inc per la visualizzazione di alcuni testi con alcuni caratteri tipografici particolari.

Per informazioni dettagliate sul trattamento di tali dati si rinvia all’informativa generale agli utenti che consultano i siti web dell’Università, disponibile sul sito istituzionale d’Ateneo: www.univr.it/privacy.

Dati comunicati dall'utente

Sono inoltre oggetto di trattamento i dati personali forniti dagli utenti del sito, per finalità connesse alla fruizione dei servizi online, come sopra indicate:

Destinatari dei dati

I dati trattati per le finalità di cui sopra saranno accessibili ai dipendenti e collaboratori assegnati ai competenti uffici dell’Università, ovvero a persone fisiche o giuridiche che prestano attività di servizio verso l’Università ai fini dell’erogazione di servizi strumentali al perseguimento delle suddette finalità (ad esempio: fornitori di servizio di posta elettronica).

I dati personali potrebbero essere comunicati anche ad altre amministrazioni pubbliche, qualora queste debbano trattare i medesimi per eventuali procedimenti di propria competenza istituzionale.

Trasferimento dei dati

È previsto il trasferimento all’estero dei dati raccolti ed inviati al fornitore di servizio di posta elettronica Google LLC. Tali dati sono conservati e protetti secondo misure di sicurezza adeguate ed in conformità ai requisiti di legge sulla protezione dei dati personali. Google LLC è certificato EU-US Privacy Shield Framework (Privacy Shield List).

Conservazione dei dati

I dati forniti o raccolti verranno conservati per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali sono trattati (“principio di limitazione della conservazione”: art.5 del Regolamento) o per i tempi di conservazione previsti da norme di legge o regolamenti.

Diritti degli interessati

Gli interessati hanno il diritto di ottenere dall’Università, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (art. 15 e seguenti del Regolamento).

Diritto di reclamo

Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti effettuato attraverso questo sito avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali (art. 77 del Regolamento) o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).


Ultima revisione: Luglio 2019